Cosa deve contenere il brief di una “campagna social” intesa come “progetto di conversazione” (parte 2)

/
Come si trasforma una comunicazione in conversazione? Partendo da un buon brief, dicevamo. Il formato che utilizzo riprende la strategia classica di comunicazione, e poi usa delle chiavi per “tradurla”. Eccolo.

Cosa deve contenere il brief di una “campagna social” intesa come “progetto di conversazione” (parte 1)

/
Cosa succede se invece di accontentarci di una campagna di comunicazione social vogliamo realizzare una vera conversazione? Il primo documento che deve realizzare questo cambio di prospettiva è proprio il BRIEF del progetto.

L'insight NON è un report di Facebook

/
Se per voi INSIGHTS significa solo le statistiche di pagina Facebook, potreste dedicare qualche minuto alla comprensione di uno dei fondamentali del marketing.

Conversazioni di Marketing: i bisogni dei consumatori, tra necessità e desiderio

/
Dove si colloca la necessità, e dove il desiderio nel ciclo di marketing? E i famosi bisogni dei consumatori che dovrebbero guidare il mercato, sono più necessità o più desiderio?

La strategia NON è l'esecuzione

/
Anche stavolta ho pensato di fare un disegnino. Oltre all'ignoranza da parte dei più del semplice fatto che fare marketing non significa fare la pubblicità, il marketer vive anche un altro problema: la confusione tra strategia ed esecuzione.

Il marketing NON E' la comunicazione (no, neanche quello digitale)

/
Il marketing non è la comunicazione, che è solo l'ultima parte di un lungo lavoro. Sfatiamo una confusione fin troppo diffusa con un paio di disegnini, e dando al marketing manager ciò che è del marketing manager.

L'importanza (e la fortuna) di avere una strategia

/
Qual è la differenza tra avere una strategia e non averla, e quali sono le conseguenze.